Piano neve

Riteniamo opportuno che un Comune organizzato, come Madignano, debba essere dotato di procedure per far fronte all’emergenza neve. Le disposizioni che seguono sono semplicemente delle linee guida a cui, sia l’Amministrazione Comunale che i singoli cittadini, sono tenuti a seguire in modo da evitare inutili e spiacevoli disagi. In questa situazione di emergenza è necessario modificare le proprie abitudini e cercare di contribuire a normalizzare la situazione di disagio causata dall'evento. È evidente che, per essere più efficace, tale Piano non può prescindere da una fattiva collaborazione dell' intera cittadinanza e dei mezzi di informazione.

 

 Cos’è il Piano Neve

Il Piano Neve è l'insieme delle attività/comportamenti da adottare, con la massima tempestività, per garantire la transitabilità delle strade quando si preveda il verificarsi o all’insorgere di eventi climatici che comportino la possibilità di formazione di ghiaccio o di permanenza al suolo di uno strato nevoso.

Cosa deve fare il Comune

L'attivazione del “Piano Neve” è disposta ogni qual volta il Comune rilevi, anche su indicazione della Prefettura, l'insorgere di eventi climatici significativi (andamento della temperatura, durata della precipitazione, spessore dello strato di neve ecc).
Nello specifico l’attivazione del piano scatta allorché le previsioni meteorologiche prevedano la formazione di ghiaccio o la possibilità della permanenza al suolo e di incremento dello strato nevoso. Lo spazzamento e lo sgombero neve sono disposti quando lo strato nevoso raggiunge altezze che possano impedire la transitabilità delle strade (in generale l’altezza minima è di 10 cm al di sotto della quale si recherebbero seri danni al manto stradale).

Oltre alle strade si provvede allo spazzamento di luoghi pubblici (scuole ed edifici di proprietà o competenza comunale), dei marciapiedi dei sottopassi e rampe di proprietà o competenza del Comune di Madignano.

Priorità

L’elenco fornisce le priorità di intervento per lo spazzamento e sgombero della neve; sebbene sia indicativa e non esaustiva, in quanto valutata di volta in volta da parte del Tecnico Comunale competente, identifica i percorsi preferenziali e prioritari per favorire il regolare svolgimento delle normali attività. Sono state privilegiate le strade comunali di maggiore percorrenza e quelle che permettono l'uscita dei mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza nonché le vie di accesso al paese.

Programma di intervento

  1. Percorso 1: via Libertà, Piazza Portici, via Roma, vialele Rimembranze, via Abbazia, via Dante fino a Ripalta Vecchia.
  2. Percorso 2: sottopasso ferroviario, parcheggio Mercatone (per consentire il parcheggio ai lavoratori zona industriale), via I° Maggio e zona Cerudelle.
  3. Percorso 3 : via Madignanello, via Valserio, via Crema, via Ripalta Arpina e rientro da strada di collegamento Marzale – Madignanello ( Famas Carni)  [anello della frazione di Ripalta Vecchia].
  4. Percorso 4: strade interne e incroci.

Al fine di prevenire la formazione di lastre e croste ghiacciate nonché per sciogliere le stesse nel caso in cui si fossero già formate anche in assenza di precipitazioni nevose, verrà predisposto l'intervento antighiaccio, svolto mediante lo spargimento di soluzioni saline, seguendo lo stesso programma di intervento.

Cosa deve fare il cittadino

Si ricorda che è compito del privato cittadino garantire la pulizia del proprio passo carraio e delle aree private ad uso pubblico.

Sgombero della neve

Bastano poche regole:

  • La neve spalata dal proprio passo carraio va accumulata ai lati e non buttata in mezzo alla strada per non rendere vano il lavoro di pulizia. E' bene acquistare sale (nei supermercati o nei consorzi agrari) e munirsi di pale per sgomberare le proprie aree private.
  • Gli operatori commerciali devono tenere percorribili i marciapiedi davanti alla propria attività commerciale.
  • Evitare di sistemare i propri rifiuti (umido, secco, carta, ecc) sul marciapiede in modo da evitare spargimenti durante le operazioni di sgombero.

Circolazione stradale - mezzi di trasporto

  • Utilizzare la propria automobile solo in caso di assoluta necessità, moderare la velocità e mantenere le distanze di sicurezza.
  • Non avventurarsi su percorsi innevati con pneumatici lisci o non adatti.
  • Non parcheggiare la propria auto, se possibile, su strade e aree pubbliche; ricoverarla in aree private e garage per agevolare il lavoro di sgombero neve - parcheggiare in modo corretto l'auto dove è consentito.

Segnalazioni

  • Segnalare eventuali situazioni di criticità della viabilità e pericolo imminente (alberi e pali pericolanti, crolli, ecc.) telefonando al numero 0373/65139 emergenza neve del Comune di Madignano.
Consigli utili
  • Mantenersi sempre aggiornati sulla situazione di emergenza.
  • Non camminare nelle vicinanze di alberi e prestare attenzione, soprattutto in fase di disgelo, ai blocchi di neve che si staccano dai tetti.
  • Non utilizzare mezzi di trasporto su due ruote.
  • Indossare scarpe adatte: quando nevica scarpe non adatte aumentano la possibilità di infortuni conseguenti a cadute e scivolamenti.
  • Fare scorta di sale presso i supermercati o i consorzi agrari.
  • Acquistare preventivamente pale o badili.
  • Parcheggiare l'auto in modo corretto o addirittura in aree private per non ostacolare i lavori di sgombero.

Formazione di ghiaccio
Inoltre è utile sapere che:

  • Il sale può essere usato per intervenire su formazioni di ghiaccio di limitato spessore. Quindi in caso di forti nevicate è necessario togliere la neve quasi completamente e spargere il sale sul ghiaccio rimasto.
  • Il quantitativo di sale deve essere proporzionale allo spessore di ghiaccio o neve da scogliere: per esempio per sciogliere un centimetro di neve occorrono circa 50 gr. a metro quadro, quindi con un kg. di sale si può trattare 20 metri quadrati di superficie. Quantità superiori potrebbero danneggiare le pavimentazioni.
  • Non usare acqua per eliminare cumuli di neve e ghiaccio soprattutto se su di essi è stato precedentemente sparso del sale. 
 Ultimo aggiornamento: 01/03/2018

Servizio di newsletter

Vuoi essere regolarmente informato sulle attività amministrative?
Iscrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere sempre informato sulle notizie ed eventi...


Premendo il pulsante "Iscrivimi" sarai indirizzato ad una pagina per confermare il trattamento dei dati personali.


Contatta il Comune
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.


Sportello sanzioni on-line Polizia locale
Con questo servizio potete accedere ai dati relativi alle sanzioni amministrative elevate a vostro carico.


URP OnLine
Se ti iscrivi puoi inviare segnalazioni, suggerimenti e reclami.


Refezione scolastica
Gestisci in autonomia le ricariche del servizio di refezione scolastica.

torna all'inizio del contenuto
Web Analytics